Justine Mattera. . .


... e matta è rimasta

La si può tranquillamente definire la "Marilyn" italiana, Justine Mattera (TORO) classe 1971 nasce a New York da una famiglia di lontane origine italiane, approda in Italia nel 1994 e per mantenersi inizia a lavorare come modella e cubista, ed è proprio in discoteca che viene notata dal produttore e dj Joe T. Vannelli. Justine inizia così a collaborare con Vannelli in alcune produzioni e nel 1995 incidono il singolo Feel it, che con 24.000 copie vendute si piazza al secondo posto della hit parade italiana. Nel 1995 conosce il suo futuro marito ( per soli due anni, dal 1999 al 2001) , Paolo Limiti che scopre in lei un nuovo piccolo talento statunitense e la vuole dal 1996 al 2002 come showgirl del programma Ci vediamo in Tv. Nonostante sia laureata in lingua e letteratura italiana alla Stanford University, Justine continua la sua carriera televisiva e dal 1999 al 2001 conduce su Tmc2 il programma di viaggi Come Thelma & Louise e nel 2002 Urlo su Gay.TV. Nel 2002 gira con Jeams Keach il film per la televisione, per la NBC, Submerged. Debutta a teatro nel 2003/2004 con il musical Victor/Victoria per la regia di Carlo Insegno e l'estate successiva è in tournée con Toccata e fuga tratto da Derek Benfield e diretto da Miko Magistro. Diretta da Saverio Marconi nel 2004/2005 ottiene un enorme successo come co-protagonista della versione musicale di Cantando sotto la pioggia, mentre nell'estate 2005 è protagonista per Tato Russo della commedia brillante Troppi santi in paradiso. Nel 2006 torna in tv come concorrente del reality show La fattoria, dove si classifica terza. Nel 2007 debutta sul grande schermo come una delle interpreti femminili del nuovo film di Abel Ferrara intitolato, prossimamente prenderà parte con un ruolo definito nella fiction provaci ancora prof in prossima programmazione Rai. Il 22 agosto 2007 dalla relazione con l'imprenditore milanese Fabrizio Cassata, suo compagno dal 2003, nasce il loro primo figlio, Vincent:


Se dico Paolo Limiti?
Mi ha cambiato la vita.

Perché?
Perché comunque mi ha inventato una professione, mi ha visto e mi ha detto "farai la valletta!" io non avevo nessuna intenzione di lavorare in televisione ed invece lui mi ha trovato subito una collocazione, mi ha imposto

In che rapporti siete rimasti dopo la fine della collaborazione artistica e del matrimonio?
Buonissimi, ci sentiamo tutti i giorni, lo chiamo sempre anche per consigli. Poi Paolo è una persona ironica, col senso dell'humor e mi fa sempre divertire.

Che ne pensi dei Reality ? tu che ne hai fatto uno..
Se ti pagano lo puoi fare - ride - ti può portare come nel mio caso molta fortuna, la gente era abituata a vedermi nei panni di Marilyn Monroe e quindi mi aveva disegnato come una persona antipatica e snob, alla Fattoria mi sono potuta far conoscere per ciò che sono realmente e per fortuna sono piaciuta.

Perché la Fattoria e non L'Isola dei Famosi ?
Mi avevano chiesto di fare anche l'Isola, La Talpa ed altri.. ma alla fine ho scelto di fare la Fattoria su Canale 5 perché mi pagavano di più.. una barca di soldi. Ho guadagnato come avrei potuto guadagnare in 10 anni di teatro.

Come vedi il tuo futuro?
Con la mia famiglia, il mio bimbo. Io sono una che si mette sempre in discussione, vorrei condurre una trasmissione e penso che andrò avanti, ma se non succede non è che ne faccio un dramma, magari andrò a fare public relation, ho due lauree, potrei insegnare inglese, la vita è bella perché varia. Io sono stata molto fortunata fino a questo punto, spero di fare altro teatro ma devo avere ruoli specifici altrimenti è difficile con questo accento del… che non va via-ride- vedremo col tempo.

Pregio e difetto di Justine Mattera…
La determinazione è un mio grande pregio. Il peggior difetto, sono permalosa.

Pregio e difetto di Paolo Limiti…
Sicuramente l'intelligenza è un genio. Difetti… è stakanovista, è fissato con il suo lavoro. Esiste solo quello per lui.

Sei senza alcuna ombra di dubbio amata dal pubblico italiano, secondo te perché?
Perché sono una ragazza vera, spontanea, molto divertente ironica e brillante, e poi sono fica!

Sulla carta d'identità cosa hai scritto o cosa vorresti scritto?
Diva! O artista…con definizione molto libera…

Un personaggio nel mondo dello spettacolo che detesti
Randy Ingerman

Un personaggio nel mondo dello spettacolo che adori
Selvaggia Lucarelli

Vogliamo dire al pubblico il grande passo che vorresti a breve intraprendere?
Si credo proprio che a breve mi sposerò con Fabrizio, ora abbiamo anche il pupo quindi.. Sposarmi è sempre stato un mio sogno un po' come tutte le donne, sogno l'abito da quando ero piccola ed ora forse è arrivato il fatidico momento!






 

Official Web Site

Wikipedia





..:: Roger Garth ::..