Nathalie Caldonazzo


Il nuovo anno è arrivato e per inaugurare il 2008 vi parlo di una mia cara amica, la bellissima Nathalie Caldonazzo. Reduce da una vacanza in Africa, con mamma e bimba a seguito, la ritrovo abbronzatissima, sembra Lubamba! La Caldonazzo forse è una delle pochissime donne dello spettacolo in Italia a potersi considerare nel vero termine della parola una Showgirl. Inizia la sua carriera cinematografica con la commedia leggera, debutta in televisione nel 1998 con Gran Caffè al Salone Margherita di Roma. Grazie al grande successo ottenuto la collaborazione con i comici del Bagaglino si ripete con Saloon, in cui Nat deve dividere scena e riflettori con altre tre dive del piccolo schermo: Pamela Prati, Eva Grimaldi e Milena Miconi.
Nathalie capisce che la sua vera ambizione è il teatro, portata per la recitazione e ottima ballerina grazie alla madre, la celebre ballerina e coreografa Leontine Snell, inizia ad intraprendere la carriera teatrale. Tra le sue interpretazioni più note ricordiamo La bisbetica domata di Alessandro Capone, Pene d'amore perdute di William Shakespeare, Gli innamorati di Goldoni, Il Vantone di Pasolini, Deus ex machina di Woody Allen. La sua carriera cinematografca continua e nel 2007 è la protagonista insieme a Mariagrazia Cucinotta e me medisimo del film Flylight – Il Volo Leggero con la regia di Robberto Lippolis in uscita a primavera.
Ora Nat è impegnatissima con il suo nuovo spettacolo dal nome "MR" Musical Romantico, ispirato all'epoca della bell'epoque, insieme a lei ci sono Ario Avecone, Ramona Badescu e Graziano Galatone, già star di Notre dam de Paris e Tosca. Lo spettacolo che tanto successo sta riscuotendo da novembre dello scorso anno farà tappa in tutti i più grandi teatri italiani fino a primavera. Ma la poliedrica Nathalie non si concentra solo sul mondo dello spettacolo infatti insieme alla sua amica Chiku Tei ha aperto un ristorante giapponese e malese nella zona parioli a Roma, per non parlare della sua vita di mamma "single" di certo non un impresa facile!
Vi svelo una piccola rivelazione, la bimba di Nathalie, Mia (3 anni) è la bambina più bella che abbia mai visto ! Forse a parlare è anche il mio cuore dal momento che la gnappetta mi chiama zio Roger !

Alla domanda Reality Nat risponde :
"Non potrei mai!
Non mi va di tirare fuori alcuni lati del mio carattere e non mi va di gettare anni di carriera per un reality. mi fa tristezza. Preferisco fare scalino per scalino a discapito sicuramente della popolarità e del guadagno".

Amore o Lavoro?
"
Quando non ho l'amore mi sento sfortunata, quando invece lo ho voglio più lavoro. Eterno dilemma della mia vita! Più cresco e più non mi accontento, cerco il meglio. Vedo tante coppie che si accontentato pur di stare insieme io lo considero un lutto. Posso sembrare una superficiale ma sopporto tanto prima di dire addio e ci penso mille volte, ma una volta che lo dico è per sempre . Soffro di mal d'amore."

In due piccole domande Nat dimostra di essere una persona senz'altro matura e non superficiale che ha conosciuto la vita e le sue varie sfaccettature. Da amico, posso dirvi che in un mondo nel quale si pensa molto spesso che l'involucro sia l'essenza dell'essere alcune persone spesso le più insospettabili escono da questi canoni ed hanno dei valori reali, puri e che portano avanti un mestiere che deve essere degno di essere chiamato tale con una professionalità ed una sensibilità che dovrebbe contraddistinguere il vero Artista.
Nathalie Caldonazzo lo è.



Nathalie Caldonazzo






Nathalie Caldonazzo

..:: Roger Garth ::..